Pavimento esterno in grès porcellanato

Ecco due esempi di pavimento esterno in grès porcellanato.

La scelta del grès porcellanato per un pavimento esterno permette di realizzare vari elementi dell’outdoor con uno stesso materiale: portico, viale d’ingresso, gradini, area carrabile, battiscopa, bordi, fioriere e pezzi speciali necessari per le finiture.

Con i formati piccoli possiamo essere flessibili nella costruzione di grandi superfici che hanno bisogno di rispettare pendenze e cambiamenti di quota.

Le tonalità neutre che si vedono in questi due esempi lasciano ampia scelta di colore per le pareti esterne o per gli arredi outdoor.
Un’altra nota positiva, di questa scelta cromatica per il pavimento esterno, è la praticità nella pulizia e la manutenzione.

Il grès porcellanato, per il pavimento esterno come abbiamo sottolineato altre volte, ha molte caratteristiche positive, in particolare questo che ha uno spessore di 2 cm:

  • resistente al gelo e al fuoco,
  • resistente agli sbalzi termici,
  • resistenza alle macchie di acidi e prodotti chimici,
  • non ha bisogno di manutenzione,
  • resistente alla corrosione del sale,
  • resistente alla muffa, muschio e trattamenti verde rame,
  • resistenza alla fioritura e  all’insorgenza di aloni,
  • resistenza al traffico su ruota,
  • facile da pulire,
  • resistenza allo scivolamento,
  • utilizzabile in contesti bagnati e sommersi,
  • non rilascia inquinanti, ippoallergenico,
  • facile da sterilizzare,
  • riciclabile ed ecologico,
  • colori inalterati nel tempo,
  • disponibile in una ampia gamma di colori/finiture e dimensioni,
  • possibilità di coordinarlo con gli interni,
  • ideale per realizzare pezzi speciali come bordi piscina e scalini.

A questo punto non ci sono dubbi: il grès porcellanato è un materiale ottimo per gli esterni… e non solo!

Altri progetti